RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Placenta previa: è possibile il parto vaginale?"

Sono una ragazza di 29 anni alla 36 esima settimana della prima gravidanza e vorrei chiederle se è fattibile un parto vaginale senza problemi con placenta previa marginale a distanza di 20 mm dall'orifizio.

Solitamente la placenta si impianta sul fondo uterino, cioè nella parte alta dell’utero. Qualche volta, un caso ogni 150-200 gravidanze, si impianta sulla parte bassa, che è quella che si dilata in travaglio. Si possono così determinare dei distacchi della placenta con rottura dei suoi vasi e relativo sanguinamento, più o meno notevole a seconda dei casi. Se la placenta previa è realmente marginale, cioè non copre parte dell’orifizio uterino, un parto per via vaginale è possibile, è anzi la norma, poiché la testa del feto comprimendo il bordo placentare ne impedisce il distacco e il sanguinamento. Naturalmente il travaglio va adeguatamente monitorato. Diversa è la condizione di una placenta previa centrale in cui il parto vaginale è impossibile e si impone il taglio cesareo.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su