Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Piercing: i rischi per i nervi"

Sono un ragazzo di 19 anni che, come molti, è stato influenzato dalla moda del piercing. Ne vorrei fare uno al sopracciglio, ma ho tantissima paura che si possa prendere o lesionare un nervo. Esistono nervi in quella zona? E, se si, quali sono i rischi?

L'innervazione sensitiva del volto è dovuta alla porzione sensitiva del V nervo cranico (nel capo ve ne sono XII per ogni metà volto), con le sue tre branche: oftalmica, mascellare e mandibolare. Nel caso di piercing al sopracciglio verrebbe interessata l'oftalmica, ma solo di qualche terminazione distale. Sinceramente non ho mai visitato nessuno che riportasse disturbi neurologici per tale operazione.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su