Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Patologie polmonari e contagio"

Sono mamma di due gemellini di 21 mesi. Mio cugino è stato ricoverato d'urgenza perché più volte tossendo si è accorto di espellere del sangue. Scartata la tbc è stato messo in reparto di pneumologia con altre tre persone, con sospetta broncopolmonite o, speriamo di no, qualcosa di peggio. Avendo due bimbi molto piccoli, che rischio corre mio marito andando a trovarlo in reparto?

Molte patologie polmonari non sono così contagiose come spesso si crede. È difficile, però, dare una risposta senza una diagnosi: le consiglio di chiedere ai medici del reparto di pneumologia. Se non è stato isolato e non ci sono limitazioni alle visite, dovrebbe significare che non ci sono rischi di contagio.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su