RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Pannolino oltre i due anni"

Ho una bambina che ha quasi 2 anni e mezzo, le ho tolto il pannolino a giugno quando ha compiuto i 2 anni, visto che a gennaio andrà all'asilo. Ma è un disastro: continua a farsi la pipì addosso 4-5 volte al giorno, nonostante magari 10 minuti prima mi avesse detto che non le scappava... a volte sembra che mi prenda in giro, come quando viene saltellando da me piena di pipì, come se niente fosse, o mi chiama e mi fa vedere dove l'ha fatta...non so più che cosa pensare.

Cara signora, vorrei in tutti i modi tranquillizzarla: questo non è affatto un problema. La bambina ha solo 2 anni e mezzo e potrebbe semplicemente non essere pronta. Tanti bambini non accettano volentieri di togliere il pannolino, ma prima o poi lo tolgono tutti. Sentire lo stimolo e fare pipì e normale alla sua età, così come rispondere "no" pochi istanti prima. Non è una bugia, semplicemente non lo sente. Può provare a soprassedere e riprovarci tra un po', oppure insistere, ma con molta tranquillità e senza che ciò diventi un'ossessione. Ogni 2-3 ore (4 sono tante a 2 anni) la porta sul vasino (personalmente lo trovo più comodo del riduttore) come se fosse un gioco; la loda molto quando dimostra di aver capito a cosa serve, ma non faccia alcuna rimostranza quando sbaglia. È difficile, per un bambino di quella età, capire perchè ciò che era normale fino a poco tempo fa ora faccia così alterare la mamma.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su