Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Mycoplasma e Chlamidia"

Sono in gravidanza e a breve dovrò fare un colloquio pre-amniocentesi. Mi è stato richiesto di portare i risultati di un tampone vaginale per Germi comuni, Candida, Gardnerella, Trichomonas, Steptococco gruppo B, Mycoplasma, Chlamydia e antibiogramma. Prima di rimanere incinta ho tatto un tampone vaginale di controllo e il prelievo per il Mycoplasma e la Chlamydia me lo hanno fatto esternamente, senza speculum. Successivamente ho letto che per questi due batteri va effettuato un prelievo del secreto dal canale cervicale, al fine di avere risultati attendibili. Quello che vorrei sapere è se effettivamente per il Mycoplasma e la Chlamydia va effettuato un tampone cervicale?

Per il Mycoplasma e la Chlamydia va effettuato un tampone cervicale.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su