Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Metadone in caso di gastroscopia"

Volevo sapere se prima di effettuare la gastroscopia è possibile prendere la dose giornaliera di metadone.

Prima della Gastroscopia è consigliato il digiuno per i cibi solidi da almeno 8 ore, per avere la certezza che lo stomaco sia vuoto, mentre per i liquidi da almeno 2-3 ore, quest’ultima accortezza per evitare complicazioni in corso di sedazione. Per quanto concerne possibili interazioni, qualunque farmaco induca sedazione può provocare uno stato di sedazione additiva, se somministrato con metadone, aumentando il rischio di overdose di sedativi. È quindi necessario chiedere all'anestesista o, comunque, avvertire se si è assunto metadone.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su