Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Mal di schiena dopo seduta osteopatica"

Sono un maratoneta di 37 anni. Visto che ho problemi posturali ho fatto una visita con l'osteopata con manipolazione agli arti inferiori, bacino e petto. Dopo 24 ore da questa seduta ho avuto mal di schiena che non se ne andava in qualsiasi posizione io mi mettessi. Il giorno dopo ho chiamato l'osteopata che mi ha risposto che il dolore era normale. Dopo una settimana come da accordi ho fatto una seconda seduta, ma a tutt'oggi il mal di schiena non va via. È normale? devo proseguire con la terza seduta?

La visita osteopatica è normalmente preceduta da una anamnesi e da un esame obiettivo che devono escludere problemi di natura organica (l'osteopatia può intervenire solo nei casi disfunzionali) e successivamente attraverso la formulazione della sintesi l'osteopata programma un iter terapeutico capace di risolvere la causa primaria del motivo di consulto espresso dal paziente. Se questo iter è stato eseguito ha senso procedere con le sedute prescritte, viceversa meglio sospendere, fare esami appropriati e a seguire terapie adeguate.


Ha risposto Boccalandro Elena

Boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su