Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Liquido di contrasto per Uro-tac e conviventi in gravidanza"

La prossima settimana mio padre dovrà effettuare una Uro-tac con liquido di contrasto. Ci sono controindicazioni per una donna in gravidanza? Oppure posso stargli accanto senza probemi?

Non ci sono problemi. I mezzi di contrasto utilizzabili per l’Uro-tac non contengono sostanze radioattive, la cui presenza invece implicherebbe precauzioni per le persone conviventi.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su