Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Lievissima insufficienza mitralica"

Ho una lievissima insufficienza mitralica diagnosticata 8 anni fa, in terapia con bisoprololo e ramipril. Da circa 10 giorni avverto capogiri, la pressione era 104 /68 e il medico curante che mi ha tolto il ramipril. Dopo tanto tempo eliminare questo farmaco non comporta nulla?

Concordo con il suo medico. Peraltro non capisco perché per una lieve insufficianza mitralica prenda dei farmaci perché talvolta è fisologica. Forse è in terapia per una ipertensione pregressa. Comunque togliere il ramipril non comporta alcun problema; tenga controllata la pressione e, se si dovesse alzare oltre 140/90 torni dal suo medico per rivedere ancora la terapia.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su