Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Latte in formula scaldato nel microonde"

La mia seconda bimba ha 7 mesi e dalla nascita è nutrita con latte in formula liquido; dato che avevo visto farlo anche in ospedale ho sempre scaldato il latte nel microonde, ma per caso sul web ho letto cose veramente sconcertanti: è vero che modifica il latte che diventa cancerogeno?

Non c'è nulla che dimostri che il microonde alteri gli alimenti in modo dannoso, né tantomeno che li renda cancerogeni. Le microonde aumentano il movimento delle molecole d'acqua contenute nei cibi, provocando una maggior produzione di calore. Più alto è il contenuto d'acqua di un alimento, più è rapido il riscaldamento (mentre il contenitore, solido, rimane più freddo e si scalda solo dopo, per il normale meccanismo di convezione). L'unico vero rischio del microonde è quello di non controllare bene il calore e di avere un cibo molto più caldo del previsto. Inoltre, il riscaldamento eccessivo o troppo rapido può portare alla distruzione di alcune molecole termosensibili, come alcune vitamine, con il risultato di renderle inattive. Con un'alimentazione esclusiva al biberon è consigliabile scaldare il latte a bagnomaria con acqua appena calda.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su