Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Lampade UV in gravidanza "

Salve, sono in stato interessante al quarto mese e volevo sapere se si possono fare le lampade abbronzanti in gravidanza.

Durante la gravidanza la donna ha una pelle molto più sensibile agli stimoli esterni, inclusi i raggi solari. Perciò vi si deve esporre con progressione e proteggendosi adeguatamente. Allo stesso modo sono da evitare le lampade UvA, perché possono aumentare l'intensità del cloasma gravidico (macchie scure della pelle tipiche della gravidanza), possono aumentare l'incidenza di capillari evidenti, possono abbassare la pressione arteriosa. Non sembrano dimostrati danni diretti al bambino, anche se lavori non recenti confermano che la temperatura elevata può creare danni se applicata al corpo di una gravida nel primo trimestre.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su