Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ipotiroidismo subclinico e medicazioni con iodopovidone"

È possibile il peggioramento di un quadro di ipotiroidismo subclinico a seguito di medicazioni quotidiane con una soluzione di iodopovidone al 10% su un'area ulcerata piuttosto estesa (7x7 cm) in paziente geriatrico? La sospensione dell'antisettico può risolvere il peggioramento? Tale sospensione deve essere graduale o improvvisa?

L'impiego di iodopovidone al 10% per periodi prolungati e su estese superfici corporee può determinare una alterazione della funzione tiroidea che tuttavia è di raro riscontro, per cui il consiglio è di eseguire un dosaggio degli ormoni tiroidei per escludere una possibile interferenza.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su