Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ipertensione, tachicardia e allenamento"

Ho 53 anni e sono sempre stata attiva, ma da qualche anno non riesco più a fare attività fisica. Sono in terapia antipertrensiva da parecchi anni e la mia pressione, grazie ai farmaci, è sotto controllo. Ora sono anche ingrassata e mi sento sempre fiacca e appesantita. Per questo mi sono iscritta in palestra. Ma non riesco a fare esercizi che vedo fare a persone decisamente più anziane di me, è già salendo sul tapis roulant per il “riscaldamento” i miei battiti salgono a 130. Che fare?

Fondamentale dimagrire, poi per la mancanza di fiato, se non vi sono patologie è mancanza di allenamento. L'aumento di frequenza è normale per le persone sedentarie non allenate. Faccia una vista medica dal suo medico di base e se tutto è ok esegua un piano graduale di allenamento e dimagrisca e vedrà che aumenterà la sua perfomance fisica. Altrimenti un controllo cardiologico va bene eseguendo un'ecocardiografia in paziente ipertesa.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su