Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Intollerante al lattosio e, forse, allergica al nichel"

Ho scoperto da poco, tramite breath test, di essere intollerante al lattosio. Sto evitando i prodotti contenenti latte e da una settimana assumo ai pasti su consiglio del medico, l'enzima lattasi che dovrebbe aiutarmi in caso di ingestione accidentale. Sono migliorata ma non sono spariti i sintomi (sono passata da scariche ogni giorno a scariche ogni 2-3 giorni). Inoltre ho prurito, bollicine e desquamazione a cicli continui soprattutto alla mano destra. Ho da anni dolori alle articolazioni delle mani e delle ginocchia (ho solo 39 anni!). Ho letto che questi sintomi potrebbero essere compatibili con un'allergia al nichel. Ho la visita dall'allergologo fra 4 mesi è opportuno che faccia una dieta priva anche di nichel?

Prima di cominciare una nuova dieta, è opportuno aver chiaro il quadro clinico. Le consiglio se persiste la sintomatologia intestinale di consultare anche un gastroenterologo per una valutazione più ampia (per esempio se malattie infiammatorie dell’intestino). A livello cutaneo la dermatite può riconoscere diverse cause tra cui un’allergia al nichel. Al momento della visita allergologica riferisca tutta la sintomatologia e in base alla sua storia il medico potrà eseguire test cutanei (prick e/o patch) e valutare inoltre se presente una sensibilizzazione alimentare per cui consigliare una dieta mirata.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su