Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Insufficienza aortica modificata in breve tempo"

Sono una ragazza di 29 anni affetta da insufficienza aortica moderata. Mi è stato consigliato di eseguire l'eco transesofageo da cui è risultato un piccolo forame ovale pervio con shunt sinistro-destro e valvola aortica con alterata coaptazione e jet del rigurgito valvolare centrale, oltre il terzo medio del SIV, di grado moderato-severo. Insufficienza tricuspidale. Mi è stata richiesta una consulenza cardiochirurgica e mi è stato detto che a breve dovrò sottopormi all'intervento di plastica dell'aorta. È possibile che la situazione da giugno, quando al controllo era tutto normale, ad agosto in cui ho fatto l'eco transesofageo sia peggiorata in questo modo? Nella mia condizione clinica potrei affrontare una gravidanza?

Sì, è possibile che la situazione sia evoluta da giugno ad agosto. L'eco transesofageo è molto preciso nella insufficienza valvolare ed è per questo che le è stato chiesto ed eseguito. Sono d'accordo con consulto cardiochirurgico soprattutto per stabilire il "tempo corretto dell'intervento". Per la gravidanza non ci sono problemi, ma va seguita con attenzione e, a mio avviso, dopo l'intervento.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su