RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Infezione luetica, trattamento"

Sette anni fa ho avuto un'infezione da sifilide. Mi sono recato presso un centro MTS dove mi hanno prescritto è stata il amoxicillina per os per 10 giorni. A distanza di tempo ho voluto rifare un prelievo in altro centro MTS e la dottoressa ha chiesto perché non è stato effettuata una terapia con iniezione anziché capsule. Io mi sto preoccupando e volevo chiederle se la terapia orale è equivalente a una terapia somministrata con iniezione.

Il farmaco di elezione per l'infezione luetica rimane la penicillina per via intramuscolare. Si segue questo protocollo per evitare l'insorgere di resistenze multiple conservando così un'adeguata riserva di alternative. Se questa terapia non è praticabile si ricorre ad altri antibiotici ugualmente attivi. In ogni caso si devono eseguire controlli periodici per verificare l'efficacia del trattamento.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su