Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Gravidanza e gatti in casa"

Io e mio marito stiamo provando ad avere un bambino. In casa con noi vive un gatto, da due anni ormai. Posso tenerlo? Mangia solo carne in scatola e croccantini...

Se il gatto sta sempre in casa ed è trattato come pare di capire dalla lettera, non ci sono rischi di toxoplasmosi. Il rischio c'è se il gatto va fuori casa e può venire a contatto con altri animali. In questo caso è opportuno attivare tutte le protezioni del caso, incluso, se possibile, l'allontanamento transitorio dell'animale. Ovviamente, se la signora ha già avuto la toxoplasmosi non corre nessun rischio. Ciò puo' essere verificato con un semplice esame sul sangue, il toxo-test.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su