Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Gastrite associata a ipersalivazione e tosse stizzosa"

Da molti anni assumo cardioaspirina e molto freguentemente antidolorofici. Chiaramente cerco di non abusare, ma soffrendo di molte patologie a volte sono necessari. Nel 2009 o fatto una gastroscopia che ha evidenziato gastrite erosiva da farmaci; nel 2011 gastrite cronica antrale. Da anni assumo protezione tipo esomeprazolo. Da un po' di tempo ho ipersalivazione, tosse stizzosa e non respiro molto bene. Ho fatto anche la biopisia e ho assunto due antibioticibper l'Helicobacter. So che il reflusso porta anche a polmonite: quali analisi devo fare?

Dato che la gastroscopia può evidenziare solo le complicanze di una malattia da reflusso, sarebbe più indicato per lei eseguire una pH-impedenzometria esofagea delle 24 ore, che rappresenta l’esame più specifico e sensibile per correlare la presenza di reflussi acidi o non acidi ai sintomi respiratori che lei riferisce.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su