Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Garcinia inibisce produzione di grassi "

Quali sono le attività princiali della Garcinia? Come e quando può essere utilizzata?

La garcinia va presa come estratto secco titolato in acido idrossicitrico al 50%. Il dosaggio di questo estratto è di 800-1000 mg al giorno, da prendere metà dose al mattino e metà dose al pomeriggio. La garcinia inibisce nettamente l'azione della citrato-liasi, l'enzima che avvia i carboidrati in eccesso verso la sintesi dei grassi, e quindi limita molto l'immagazzinamento di calorie sotto forma di grassi di deposito. Inoltre stimola la sintesi epatica di glicogeno a partire dal glucosio, con aumento del deposito di questo zucchero di riserva nel fegato.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su