Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ganoderma lucidum in caso di sclerosi multipla"

Sto assumendo sotto forma di bevande il Ganoderma lucidum, ma essendo diabetica, avendo ipertensione e sclerosi multipla volevo sapere se, essendo un attivatore del sistema immunitario può essere un danno per me.

Il Ganoderma lucidum è una pianta ad azione immunomodulante, che stimola le difese immunitarie aspecifiche dell'organismo. Nel suo caso avendo la sclerosi multipla gli immunostimolanti in genere andrebbero presi con molta cautela, perché potrebbero peggiorare la malattia. Le consiglierei quindi di non prendere il Ganoderma, ma di prendere un ottimo antiossidante come un estratto di vite da vino titolato in OPC minimo 80% e in resveratrolo minimo 0,5%, alla dose di 100 mg di estratto al giorno da prendere al mattino a digiuno appena alzata. Questa cura va continuata indefinitamente.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su