Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fumo passivo di cannabis, quali effetti sull'epilessia"

Volevo sapere se il fumo passivo di cannabis può portare conseguenze negative a chi è affetto da epilessia (piccolo male).

A mia conoscenza non vi è alcuna relazione tra fumo passivo (e neppure tra fumo attivo) di cannabis ed epilessia. In ogni caso è stato visto che, per avere un effetto sull'umore e a livello comportamentale i principi attivi della canapa devono finire nel sangue in quantità ben precise e per avere effetti percettibili devono entrare nell'organismo inalati direttamente come fumo attivo o ingeriti.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su