Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Frequente tachicardia a 45 anni"

Sono una donna di anni 45, da alcuni anni, e negli ultimi mesi è peggiorato, ho tachicardia o palpitazioni sia a riposo che in movimento o sotto sforzo, anche dopo i pasti. Qualche notte mi è capitato mentre dormivo. Ho spesso fame d’aria, pesantezza centro stomaco, come se avessi un mattone. I miei battiti normalmente non sono inferiori a 80 min. Mi sento stanca a volte e senza forze. All'ecocardio: normale, piccolo aneurisma della fossetta ovale con protrusione in atrio dx di circa 6,2 mm e verosimile microsoluzione di continuità. Hanno detto nulla di grave, ma mi potrebbe spiegare meglio di che cosa si tratta e se può essere collegato alla sintomatologia?

Il piccolo aneurismadella fossa ovale è un riscontro molto comune, e non ha alcun collegamento con i sintomi descritti. Durante la tachicardia, visto che è frequente, farei un ecg o un holter ecg, se non sono già stati fatti; controllerei subito però gli esami della tiroide e l'emocromo.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su