RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Frattura ileopubica a 13 anni: gli step della riabilitazione"

Mio figlio di13 anni a causa di una caduta in bicicletta ha riportato un distacco di frammento osseo di circa 3,3 cm di diametro dalla branca ileopubica di destra in prossimità della sinfisi pubica. Dopo aver passato 21 giorni a letto come indicato dall'ortopedico, ora ha iniziato a usare la sedia a rotelle, ma nessuno ci ha fornito indicazioni riguardo il ritorno a camminare con stampelle. Volevo quindi gentilmente chiederle quando secondo il suo parere potrà iniziare a camminare con l'ausilio di stampelle e se consiglia l'aiuto di un fisioterapista.

È molto importante fare un monitoraggio attraverso il controllo di rx per verificare che il frammento osseo si sia calcificato. Se le lastre mostrano un inizio di calcificazione è possibile procedere con i passaggi posturali: dal letto alla posizione seduta, dalla posizione seduta a quella in ortostasi (in piedi) con carico progressivo sul lato interessato dalla frattura. In un secondo momento si può introdurre il cammino adattandolo alle possibilità di carico assegnato dall'ortopedico, È fondamentale la diagnosi dell'ortopedico il programma riabilitativo del fisiatra e l'intervento diretto del fisioterapista.


Ha risposto Boccalandro Elena

Boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su