Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Forti cefalee e dolori dopo un colpo alla testa"

Nell'inverno 2010/2011 io ho battuto la testa, all'altezza degli occipitali. Da settembre dell'anno scorso ho continui mal di testa che spesso diventano vere e forti cefalee, avendo come punto di origine lo stesso della botta descritta sopra. Inoltre non posso appoggiarmi con la testa su quel punto, quindi nemmeno sdraiarmi con la faccia all'insù, perché mi sento come premere e mi viene un dolore come se fosse infiammata la parte. Potrebbe esserci l'eventualità che ci sia un grumo di sangue che preme e mi infiamma e provoca tutto questo?

Dopo un trauma cranico si può verificare che a distanza di tempo, per un'emorragia capillare, si formi un'ematoma cronico nella dura madre (una delle meningi che rivestono il cervello) con distacco dello strato interno (avascolare) da quello intermedio (vascolarizzato) di questa "membrana". Le consiglio di effettuare una visita neurologica che certamente esculderà questa patologia.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su