Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ficus carica vs. Ribes nigrum"

Prendo Ficus carica macerato per gastrite e IBS, ma non so se è indicato o meno per un granuloma eosinofilo di cui in passato ho sofferto. Ho letto pareri contrari: alza gli eosinofili? E il Ribes nigrum può essere utile soffrendo anche di sinusite e poliposi?

Credo che il Ribes nigrum sia decisamente meglio, in quanto ha una valida azione antiossidante/antiradicalica e antinfiammatoria. Utilizzi il macerato glicerinato di Ribes nigrum alla 1 DH secondo Farmacopea francese, alla dose di 35 gocce al mattino al risveglio e 35 gocce tra le ore 15 e le ore 16. Continui pure la cura cronicamente.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su