Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ficus carica vs. Ribes nigrum"

Prendo Ficus carica macerato per gastrite e IBS, ma non so se è indicato o meno per un granuloma eosinofilo di cui in passato ho sofferto. Ho letto pareri contrari: alza gli eosinofili? E il Ribes nigrum può essere utile soffrendo anche di sinusite e poliposi?

Credo che il Ribes nigrum sia decisamente meglio, in quanto ha una valida azione antiossidante/antiradicalica e antinfiammatoria. Utilizzi il macerato glicerinato di Ribes nigrum alla 1 DH secondo Farmacopea francese, alla dose di 35 gocce al mattino al risveglio e 35 gocce tra le ore 15 e le ore 16. Continui pure la cura cronicamente.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su