Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fibromi uterini, esame alternativo all'ecografia transvaginale"

Per sapere se ci sono dei fibromi uterini non ben visibili con ecografia pelvica già eseguita e stabilire quanti sono e la grandezza esiste, oltre l'ecografia transvaginale, un altro tipo di esame per chi non ha mai avuto rapporti (per esempio ecografia in 3D oppure risonanza magnetica)?

In questi casi la risonanza magnetica può essere un buon metodo (un po’ costoso) per evidenziare e misurare eventuali fibromi presenti.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su