Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ferita da rasatura, cosa fare "

Dopo essermi rasato il viso mi sono procurato una ferita da taglio; avendo con me una pietra di allume di rocca l’ho usata credendo che la ferita si richiudesse, invece mi sono ritrovato uno spazio che ha fatto una crosticina; dopo quasi 15 giorni la crosticina è andata via, ma mi è rimasto uno spazio senza pelle; sto usando una crema a base di antibiotici e aminoacidi da una settimana dopo la caduta della crosta: volevo chiedere fino a quando è possibile usare questa pomata e se è vero che facendo la sauna si guarisce prima grazie saluti.

Bisogna valutare la profondità della ferita e la sua evoluzione in questo periodo di tempo. Per ferite superficiali la cicatrizzazione, con l'aiuto di rimedi specifici, dovrebbe verificarsi entro due settimane circa; eventuali complicazioni, come infezioni o formazioni di ulcere, richiedono cure più mirate e visita specialistica. Le stesse considerazioni valgono per quanto riguarda la sauna.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su