Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ferita da rasatura, cosa fare "

Dopo essermi rasato il viso mi sono procurato una ferita da taglio; avendo con me una pietra di allume di rocca l’ho usata credendo che la ferita si richiudesse, invece mi sono ritrovato uno spazio che ha fatto una crosticina; dopo quasi 15 giorni la crosticina è andata via, ma mi è rimasto uno spazio senza pelle; sto usando una crema a base di antibiotici e aminoacidi da una settimana dopo la caduta della crosta: volevo chiedere fino a quando è possibile usare questa pomata e se è vero che facendo la sauna si guarisce prima grazie saluti.

Bisogna valutare la profondità della ferita e la sua evoluzione in questo periodo di tempo. Per ferite superficiali la cicatrizzazione, con l'aiuto di rimedi specifici, dovrebbe verificarsi entro due settimane circa; eventuali complicazioni, come infezioni o formazioni di ulcere, richiedono cure più mirate e visita specialistica. Le stesse considerazioni valgono per quanto riguarda la sauna.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su