Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Farmaci a somministrazione puff"

Che cosa sono i farmaci "puff"?

In realtà non esistono i farmaci Puff come definizione. Ci riferiamo in realtà a una "forma di somministrazione" per via inalatoria, utilizzata nelle patologie di tipo respiratorio. "Un puff" è l'unità di riferimento per il paziente per la quantità di farmaco da assumere utilizzando gli appositi dosatori di cui sono provvisti alcuni farmaci inalatori. Il medico o il farmacista indicheranno in genere di applicare uno-due puff per somministrazione. In genere il puff si ottiene attraverso una azione pressoria sul contenitore del farmaco aspirando in contemporanea all'erogazione.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su