Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Extrasistolia non rilevata a Ecg, Holter e ecocardio "

Sono una donna di 36 anni. Alcuni mesi fa ho avuto un episodio di extrasistole (avvertivo ogni minuto, per più di un'ora, un battito anomalo o battito mancato); dopo oltre 2 ore sono andata al PS, ma nel frattempo era tornato tutto alla normalità e nell'ecg non si è evidenziato nulla. L'holter, eseguito durante camminata e corsa andava bene. Dopo alcuni mesi ho riavuto il fenomeno e ultimamente avverto spesso qualche battito "anomalo". Ho eseguito ecocardiogramma (eco 2d doppler) risultato nella norma. Tuttavia queste sensazioni le avverto tuttora e spesso. La pressione arteriosa è buona. Mi chiedo se devo preoccuparmi e se devo indagare oltre o può essere solo ansia e paura.

Con la completezza degli accertamenti fatti io escluderei ogni patologia cardiaca. Le extrasistoli che lei accusa sono sporadiche e possiamo tranquillamente dire fisiologiche, molti soggetti non si accorgono neanche di averle. Le consiglio di rivolgersi a un cardiologo di fiducia con tutta la documentazione per farsi tranquillizzare. I suoi sintomi sono solo ansiosi, nulla è emerso a test accurati e di secondo livello. Non pensi neanche per sogno ad uno studio elettrofisiologico: nessun cardiologo lo farebbe per questi sintomi, è troppo invasivo. Si tranquillizzi, ma ne parli con un cardiologo portando esemi del sangue di routine e funzionalità tiroidea.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su