Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Esiti di annessite e fertilità"

Ho 25 anni e dall’ecografia recente si sono evidenziati esiti di annessite a sinistra. Ero già venuta a conoscenza dell’annessite circa 2 anni fa. La ginecologa mi ha riferito che non dovrei avere problemi a rimanere incinta, ma si valuterà al momento. Ma io sono preoccupata. Desidero un suo parere.

Premesso che i segni ecografici di una possibile annessite sono ovviamente indiretti, è vero che questa pregressa infiammazione può determinare danni alla tuba o alle tube, per cui una gravidanza potrebbe risultare difficile o impossibile. Anche indagini più approfondite per verificare la pervietà tubarica non possono comunque garantire la possibilità di una gravidanza, poiché una tuba potrebbe essere più o meno pervia, ma danneggiata nella sua funzionalità. Penso quindi di poter concordare con le affermazioni della ginecologa, ricordando che se solo una prova sul campo può verificare la possibilità di una gravidanza, non va mai dimenticata la probabilità che possano esistere problemi anche nella controparte maschile.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su