Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Esame del caritipo dopo due aborti"

Ho partorito una bimba sana sei anni fa, nel 2011 ho avuto un aborto spontaneo alla 5° settimana e nel 2012 alla 8°. Il ginecologo vuole farci fare l'esame del caritipo prima di procedere con cure o stimolazioni ormonali. Che ne pensa?

Penso che l’indagine genetica abbia senso, anche se più comunemente viene consigliata dopo un terzo aborto spontaneo. I gesti per conoscere sono sempre positivi.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su