Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ernie cervicali, fiato corto e tachicardia"

Le ernie cervicali possono portare fenomeni cardiaci quali fiato corto e tachicardia? Soffro di dolori cervicali e quando sono forti mi capita di avere il fiato corto anche a riposo. Considerando che ho fatto accertamenti cardiologici più volte per paura ci fosse un problema al cuore, posso ritenere siano legati a questa mia patologia cervicale o non c'è alcuna attinenza?

Sicuramente il cuore non c'entra nulla se ha fatto diversi controlli cardiologici. Potrebbe eseguire ancora una ecocardiografia per valutare le pressioni polmonari e la contrattilità del cuore, Farà quindi tutte le valutazioni insieme al cardiologo.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su