Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dorme con la nonna ma non con la mamma"

Ho una bambina di 11 mesi che da quando è nata purtroppo mostra grande difficoltà nell'addormentarsi con me in braccio o diversamente, mentre con mia madre dorme senza alcuna difficoltà sia in braccio sia nel lettino. Non riesco a capirne il motivo e per questo da quando è nata mi faccio mille domande insieme a vivere male il tempo che posso trascorrere con lei. Infatti sia durante il giorno sia la sera la bambina perde il sonno quando sta a casa con me, e chiaramente questo influisce sulla normale quotidianità mia e della famiglia. Non so che fare.

I motivi per cui i bambini, anche pissolissimi, hanno un comportamento diverso con la madre e con altre persone sono i più svariati, difficili da spiegare e da interpretare. La ricerca del perché sua figlia con lei dorme male può non portare ad alcuna risposta. Soprattutto non mi permetto di fornirgliela io, che non vi conosco, non ho mai visto come vi relazionate e come reagisce la sua bimba agli interventi esterni. È più utile, piuttosto, cercare una soluzione: se lei è semplicemente stanca e affaticata, non esiti a lasciarsi aiutare. A volte la stanchezza e la frustrazione derivanti dal "fare tanto senza grossi risultati", compromettono la serenità dei rapporti. Ci sono bimbi più facili, che rispondono positivamente a ogni nostra azione, e bimbi più impegnativi, che mettono a dura prova il genitore più paziente e affettuoso. Se percepisce che la sua serenità con la bimba non è più la stessa, ne parli con il pediatra. Presso i consultori famigliari e pediatrici ci sono gruppi di incontro per le neomamme e le famiglie. Sono un sostegno alla maternità, come i corsi pre-parto. Frequentandoli si scopre che il problema, che pensiamo sia unico, è in realtà condiviso da tante altre mamme. Parlarne con loro o con uno psicologo dell'età evolutiva o con educatore, confrontare le soluzioni che altre neomamme hanno trovato può aiutare.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su