Dopo la gravidanza sono spuntati i capillari in evidenza: che posso fare?

I capillari sono vasi sanguigni sottilissimi che permettono lo scambio di sostanze nutritizie e gas tra il sangue e i tessuti. Durante la gravidanza la circolazione al loro interno può essere modificata da fattori ormonali, dall'aumento del peso e da un sovraccarico dovuto all'aumento del flusso di sangue verso l'utero. Per questo motivo è molto frequente che compaiano i cosiddetti capillari in evidenza. Controllare il proprio peso attraverso un'opportuna alimentazione e mantenersi in movimento per migliorare il ritorno del sangue venoso verso il cuore sono i primi passi per fronteggiare il problema. Un altro aiuto può venire dai prodotti che migliorano la circolazione, come quelli a base di centella asiatica. Se si sta allattando è meglio evitare le compresse, mentre possono essere tranquillamente utilizzati gel e creme per uso locale ad azione vasoprotettrice.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su