RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Donazione di polmone al padre"

Buonasera dottore, ho 44 anni e volevo sapere se era possibile donare a mio padre, di 68 anni, un mio polmone.

Penso che ormai suo padre abbia già un età nella quale è impossibile eseguire un trapianto di polmone. Inoltre il trapianto ortotopico di polmone da donatore vivente non è stato ancora preso in considerazione, visto il grave intervento chirurgico e la conseguente menomazione che il donatore subirebbe (accertata poi la compatibilità naturalmente). Non conosco la malattia di suo padre, ma purtroppo non credo che il suo desiderio si possa esaudire, almeno alla luce delle nostre attuali conoscenze e metodiche chirurgiche.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su