Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Difficoltà di suzione nei bimbi prematuri"

Sono mamma di una bambina che è nata a 35 settimane perché io sono andata in gestosi. Alla nascita la bambina pesava 1,750 kg e ora pesa 3,170 kg. Il problema è che quando beve piange e spinge la tettarella fuori dalla bocca e poi subito la rivuole, e per finire la poppata (90 ml) ci mette un'ora. Non capiamo perché si comporta così anche perché non ha coliche.

Le difficoltà di suzione accompagnano per lungo tempo il neonato prematuro, anche chi come la sua bambina è nata solo 5 settimane prima del tempo, cioè non una prematura grave. Spesso i piccoli sono scoordinati: fanno fatica ad alternare i movimenti di suzione con la deglutizione e la respirazione e impiegano tempo per imparare. A volte, poi, soffrono di un'accentuazione dell'incontinenza gastroesofagea, già di per sé tipica del neonato e del lattante. Le due cose sommate possono disturbare il pasto, tanto da renderlo così lungo e difficoltoso. Non so valutare la crescita della sua bambina, perchè non mi dice quanto tempo ha adesso. Le suggerirei comunque di sentire il parere del suo curante e, eventualmente, effettuare una visita neonatologica presso l'ospedale dove è nata la bambina.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su