Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Difficoltà a digerire con nausea e fitte allo stomaco"

È da 10/12 giorni che sto avendo difficoltà a digerire (in particolare dopo cena) con senso di nausea e fitte allo stomaco. In questo periodo sono molto stressata, faccio una vita sedentaria, mangio velocemente e alcune volte salto la cena. In passato ho sofferto di gastrite nervosa. Inoltre, soffro di dismenorrea, ragion per cui durante la settimana del ciclo prendo farmaci analgesici. Dovrò convivere con questo problema di digestione?

Nulla di grave, il periodo di stress influisce molto. Potrebbe essere di aiuto assumere un farmaco procinetico prima dei pasti principali, per migliorare la motilità dello stomaco e ridurre la nausea. L’utilizzo di Fans (farmaci antinfiammatori non steroidei) è, come noto, dannoso sulla mucosa gastrica ed è pertanto consigliabile assumere un farmaco inibitore di pompa protonica (omeprazolo, esomeprazolo ecc.) come protettore gastrico, nella settimana in cui non riesce a farne a meno.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su