Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dieta carente e integratori di vitamine"

La mia compagna (prossima ai 50 anni - alta 1,60 per 52 kg) a mio modo di vedere mangia poco e secondo me con la sua dieta assume poche vitamine/minerali. Da un po' ha iniziato ad assumere un integratore con 13 vitamine, 9 minerali evQ10. Le hanno detto che non ci sono problemi ad assumere questo integratore anche tutti i giorni e per sempre, ma in rete io ho letto che gli integratori vanno presi a cicli per evitare eventuali accumuli tossici. Vorrei chiederle: sarebbe consigliabile ogni due mesi e mezzo fare 15 giorni di sospensione? (o se la sospensione è necessaria dovrebbe essere di 15 giorni ogni due mesi?) Il medico curante dice che può assumerlo a vita magari facendo un mese di sospensione due volte l'anno. Lei cosa ne pensa?

Quando si decide di assumere un integratore è sempre bene seguire le indicazioni del proprio medico che saprà consigliare quello giusto e per quanto tempo sia il caso di assumerlo. Tutti i giorni e per sempre mi pare comunque un tempo un po’ troppo indefinito. Piuttosto sarebbe meglio chiedere al medico una dieta personalizzata e ben bilanciata o se, fosse il caso, il medico di famiglia può indirizzarla da un nutrizionista. La stima delle carenze dietetiche, che sia di vitamine o di minerali, non si dovrebbe fare ‘a naso’.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su