Pubblicità

Come agiscono i farmaci per curare i sintomi da reflusso?

Le principali classi di farmaci utilizzati in caso di reflusso esofageo sono due: i farmaci anti-H2 e gli inibitori della pompa protonica. Questi ultimi sono considerati i farmaci di riferimento, soprattutto l'omeprazolo. Gli inibitori della pompa protonica inibiscono direttamente la secrezione di acido. Sono ben tollerati e garantiscono un effetto di ventiquattr'ore e, quindi, migliorano la qualità della vita di chi li deve assumere. L'omeprazolo è disponibile sotto forma di capsule o compresse formate da microgranuli che rilasciano il principio attivo direttamente nell'intestino, dove viene assorbito. Per chi ha problemi a deglutire le compresse, queste possono anche essere disperse in acqua per una più facile assunzione da parte del paziente.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su