RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ciclo e fertilità dopo rimozione di un ovaio"

Ho 23 anni e circa un mese fa sono stata operata in laparoscopia per togliere un tetranoma maturo benigno di 15 cm. Insieme al tumore hanno tolto anche l'ovaio destro, quindi mi resta solo il sinistro. Due giorni dopo l'intervento ho avuto un ciclo abbondante ora dopo un mese ancora non mi è tornato: è normale dato l'intervento? E, inoltre, è possibile avere figli con un solo ovaio oppure c’è bisogno di cure particolari?

La rimozione di un ovaio non determina di per sé la riduzione della probabilità di restare gravida. Un ovaio da solo è in grado di produrre tante ovulazioni da riempire decine di scuole materne. Dietro il fenomeno della gravidanza intervengono invece tanti fattori a noi sconosciuti nonostante i progressi fatti dalla scienza della riproduzione negli ultimi decenni. Quanto al comportamento mestruale alterato, ciò è abbastanza frequente nei primi mesi dopo un intervento di questo tipo, che interviene direttamente sulle produzioni ormonali.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su