RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Chi è il padre di mio figlio?"

Ho un ciclo regolare di circa 28 giorni. Ho avuto l'ultima mestruazione giorno 7 giugno e due rapporti nel mese stesso. Il primo, giorno 20 giugno, è stato un rapporto completo. Il secondo, giorno 22 giugno, è stato un rapporto non completo (coito interrotto). Ho scoperto di essere incinta, ma avendo avuto due partners diversi, il dubbio mi assale. Non posso parlare col mio ginecoloco di fiducia e so che non c'è alcun modo di sapere prima chi è il padre.

I due rapporti sono avvenuti in giorni probabilmente fertili. E' ovvio che il coito che e' stato interrotto potrebbe avere meno probabilita' di essere fecondante, ma non si puo' escludere totalmente questa possibilita'. L'unico modo per sapere qualcosa di preciso e' procedere a complesse analisi genetiche.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su