Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Cheratosi pilare, possibili cure"

Volevo sapere se non c'è proprio nessuna cura (oltre alle creme) per la cheratosi pilare?

Con tutta probabilità la chetatosi pilare ha origini ereditarie. È un’alterazione cutanea benigna che non comporta ulteriori disturbi se non quelli di ordine estetico. Può essere di vario grado e colpire una o più sedi cutanee, tra quelle tipiche: guance, braccia, cosce. Non esistono attualmente cure particolarmente efficaci; si possono avere benefici (oltre che con le creme specifiche) con la somministrazione di caroteni o carotenoidi, alle dosi adeguate, per un periodo di circa due mesi.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su