Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Che fare se a 9 anni succhia il dito ed è sonnabulo"

Sono la mamma di un bambino di 9 anni che succhia ancora il dito sopratutto di notte e nelle ore diurne solamente a casa. Premetto che soffre di sonnambulismo. Vorrei sapere se i due fenomeni possono essere collegati e come devo risolvere il problema.

Il sonnambulismo è un disturbo del sonno piuttosto frequente caratterizzato da attività motorie automatiche, benigno e che tende a scomparire con l'adolescenza. Non ci sono correlazioni con il fatto di succhiare il dito. È però da rilevare che a 9 anni dovrebbe aver perso quest'ultima abitudine. Va valutato con più attenzione se è un fenomeno episodico legato a momenti particolari o se è frequente nelle giornata, se è l'unico comportamento infantile o se è associato ad altro. Merita in tal caso una valutazione personale più approfondita.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su