Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Braccia indolenzite e formicolio"

Il mio problema è che da agosto sento entrambe le braccia indolenzite (come se avessi fatto uno sforzo fisico, per esempio sollevare pesi) soprattutto quella sinistra; in più a volte compare del formicolio coinvolgendo anche la parte sinistra del volto (sensazione di anestesia). Mi sono recata dal medico di famiglia e mi ha detto che probabilmente era dovuto ad un colpo di freddo che mi aveva preso i nervi e mi ha prescritto un integratore a base di acido alfa-lipoico e acido gamma-linolenico. Ora siamo a novembre e la situazione non è cambiata e sto comincinado a preoccuparmi, secondo Lei cosa dovrei fare?

La descrizione di questa sintomatologia è abbastanza aspecifica, il formicolio alle braccia può far pensare a una sindrome del Tunnel Carpale (cioè una compressione del nervo mediano al polso, nel Tunnel Carpale) mentre l'indolenzimento muscolare rimanda maggiormente a una patologia muscolare. Rimane comunque impossibile fare un'ipotesi diagnostica, quindi è necessario rivolgersi a uno specialista Neurologo e l'esame da eseguire in prima istanza è un'elettromiografia.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su