Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Battiti che scendono per poi tornare normali"

Da circa una settimana durante il giorno sento il cuore che aumenta la potenza del battito e diminuisce gradualmente il ritmo, mi capita circa una volta ogni ora. Mi sono misurato i battiti e scendono a 39-45 battiti per minuto per poi tornare alla normalità circa 65-70 bpm, dura giusto una decina di secondi. Sono una persona relativamente sportiva, non fumatore e bevo un caffè ogni 2 giorni. Non mi è mai successo. Un paio di anni fa ho fatto una visita con ecoDoppler e andava tutto bene, hanno solo notato che la mia valvola mitralica era tricuspide, un disturbo che, a quanto detto dalla cardiologa, non doveva darmi alcun problema.

Il valori soglia di battiti cardiaci che si considerano da bradicardia sono da 60 min in giù e da tachicardia da 100/min in su. Le variazioni spontanee sono normali per effetto del vago e del simpatico e variazioni in pochi minuti sono normali. Bisogna prestare attenzione se bradicardie sotto i 40/min danno sintomi tipo svenimenti. La mitrale tricuspide se non da insufficienza valvolare o stenosi non da problemi, va solo controllata nel tempo per vedere se da insuff. valvolare.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su