Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aumento peso e integratori: quale correlazione"

Vorrei sapere se c'è correlazione diretta tra aumento peso e integratori. Pur facendo una vita con una normale attività fisica e controllano l'alimentazione tendo ad aumentare in modo costante (circa 700/800 grammi al mese). Che il problema sia legato all'assunzione di integratori vitaminici? Ho un adenoma ipofisario in cura ed ho subito l'asportazione dell'utero con conservazione degli annessi; soffro anche di condrite rotulea.

Non esistono prove di una correlazione diretta tra aumento di peso e integratori vitaminici, ma è pur vero che se non sono necessari per una carenza dimostrata, non è il caso di assumerli. Data la sua giovane età e le patologie che segnala sono propensa a pensare che siano quelle a sostenere l’aumento di peso. Ovvero, la condrite probabilmente le impedisce di fare un’attività fisica ad hoc per perdere peso e l’adenoma ipofisario potrebbe influenzare un po’ tutto il ciclo ormonale. Forse assume anche farmaci a base di cortisone, sempre per la condrite. Comunque, tenga tutto sotto controllo col suo medico e con uno specialista endocrinologo.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su