Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Astenia persistente dopo tiroidectomia"

Ho subito un anno fa l'intervento di tiroidectomia completa, che mi ha creato non pochi problemi in termini generali, tra cui una gran spossatezza anche se gli esami eseguiti risultano nella norma. Il fatto è che io sto male, ed ho il corpo che pesa una tonnellata: da cosa potrebbe dipendere questo mio stato? Una dieta per dimagrire potrebbe aumentare l'astenia? Esistono integratori multivitaminici senza iodio?

Dopo tiroidectomia totale la terapia ormonale sostitutiva con levotiroxina deve essere adeguatamente calibrata affinché l’organismo si trovi in uno stato di compenso ormonale ottimale; inoltre, in caso di malessere persistente del paziente nonostante l’ottimizzazione della terapia con levotiroxina, solo in casi selezionati e solo sotto stretto controllo specialistico, si può affiancare la triiodotironina (terapia combinata T4 + T3); se persiste il malessere generale nonostante la terapia combinata, vanno indagate altre cause (ormonali e non).


Ha risposto Guabello Gregorio

Gaubello1

Gregorio Guabello

Endocrinologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001, è dal 2006 specialista in Medicina Interna e, dal 2012, in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su