RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Assorbenti interni e ciclo mestruale"

Vorrei sapere se l'uso costante degli assorbenti interni può provocare problemi. Mi spiego meglio, il ciclo questo mese mi è durato soltanto due giorni. Come è possibile? Può dipendere dall’assorbente interno che uso sempre? Oppure quale può essere il motivo?

L'uso degli assorbenti interni va accompagnato da una attenta igiene, che prevede soprattutto di cambiarli spesso (massimo 4-8 ore). Il loro vero rischio, pur raro, è la sindrome da shock tossico (TSS, Toxic Shock Syndrome), scatenata dalle tossine dello stafilococco aureo, comunemente presente in vagina e nel naso. Non c'è invece relazione con la riduzione della quantità del mestruo, che è più spesso un fatto casuale, che si modifica nei cicli successivi. La mestruazione scarsa (ipomenorrea) può avere anche cause ormonali (funzionalità ovarica, funzionalità tiroidea), ma può anche essere senza causa.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su