RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Asma e cure diverse dai farmaci"

Mia madre di 64 anni, soffre da anni di asma bronchiale la quale e arrivata a una forma severa. È in cura da specialisti di zona e consideri che utilizza broncodilatatori, cortisoni ecc. e risponde bene ai medicinali. Mi sembra di aver capito però che l'asma peggiora sempre di piu, in tal caso la mia domanda e la seguente: è possibile operare i bronchi o bronchioli ostruiti, magari mettendo delle retine dilatatrici come si usa per le vene quando si ostuiscono?

L'asma attualmente è una malattia tenuta sotto controllo da farmaci, e non ci sono altre alternative. Esistono valvole che si impiantano nei bronchi, ma sono utilizzate nei pazienti che soffrono di enfisema polmonare.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su