Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ascessi dopo il ciclo"

Ho 34 anni e sono mamma di tre bambini, l'ultima ha 21 mesi. Seguo una scarsa dieta, non avendo da sempre tanto appetito. Da circa due mesi, ogni volta che terminano le mestruazioni, mi spuntano due ascessi cutanei molto grossi e dolorosi, uno vicino all'inguine e uno sulla natica. All'età di 15 anni ho avuto lo stesso problema, con degli sfoghi però sulle labbra. All'epoca il mio medico mi ha dato delle vitamine ed ho risolto tutto. Potrebbe essere lo stesso problema? E posso prendere direttamente delle vitamine in farmacia?

Sono abbastanza perplessa riguardo alla comparsa di ascessi alla fine di ogni ciclo mestruale. Dunque non posso dire di cosa si tratta con certezza. Tuttavia se si tratta di carenza vitaminica, una possibilità da non scartare, e soprattutto, se alla base c’è un’alimentazione scarsa e trascurata, si può sempre ricorrere ad un’integrazione. Il farmacista stesso, se è quello dove si reca abitualmente, può indicare quali sono le vitamine migliori per lei, anche perché la vede di persona. Meglio ancora sarebbe chiedere al suo medico di famiglia, anche se non è lo stesso di quando aveva 15 anni. Per l’alimentazione le suggerisco data la caldissima stagione di mangiare tanta frutta e verdura fresche, pane, pasta e riso poco conditi con sughi freschi (pesto, pomodoro, basilico e olio, parmigiano) più pesce che carne (meglio bianca come pollo, tacchino, coniglio) beva frullati e spremute, qualche gelato alla frutta, formaggi freschi (mozzarella, ricotta, caprini). In pratica tutto ciò che fa bene a lei ai suoi bambini. Alimentazione sana e variata per tutta la famiglia, il tutto condito con olio di oliva meglio extravergine e possibilmente a crudo.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su